FRATELLI TORCINELLI: street food pugliese a domicilio

BOMBETTE, SALSICCIA E ALTRE SPECIALITà DA FRATELLI TORCINELLI, IL FORMAT PUGLIESE FIRMATO TRIPPA.

Il nome TRIPPA a Milano è ormai un’istituzione. I suoi due fondatori Diego Rossi (chef) e Pietro Caroli (maitre e oste) aprirono i battenti ormai cinque anni fa, inaugurando una delle moderne trattorie ad oggi più chiacchierate d’Italia. Fratelli Torcinelli è uno spin-off dedicato alla carne pugliese ed altre bontà del sud tra cui bombette, zampine, torcinelli, carne di cavallo.

Non mancano sottoli, verdure ripassate o al forno a seconda della stagione e una piccola scelta di dolci. Rispetto al Mannarino – che ha spopolato durante il primo lockdown come spacciatore ufficiale di carne da bbq su Milano- i Torcinelli si propongono come street food pugliese più autentico e verace. Qui lo spazio è risicato – 15 coperti appena – i sapori sono più dritti e il concept punta principalmente sullo street food di qualità. Ad assistere Pietro Caroli in questa avventura Sebastiano Corno, sous-chef di Diego Rossi, e Vincenzo Critelli, uomo di sala di Trippa.

Courtesy Fratelli Torcinelli

Il menu ha poche referenze ma golose, i prezzi sono più che onesti e il servizio consegna efficiente. Si ordina via whattsapp e si può scegliere se richiedere piatti da conservare in frigo e rinvenire o ready to eat.

Menu Torcinelli ottobre 2020

Un paio di delucidazioni per chi non è tanto pratico di cultura puglise.
BOMBETTA: dicesi bombetta  uno sfizioso involtino di capocollo di maiale farcito con caciocavallo podolico tipico della Valle d’Itria. Mi ricordo di aver fatto una scorpacciata epica di bombette in una macelleria di Martina Fanca. Cotte alla brave vengono spesso preparate direttamente dai macellai ma sono un grande must delle feste di paese al sud. Ovviamente a Milano sono arrivate anche diverse versioni evolute che prevedono altri formaggi, aromi, pancetta. I Torcinelli non si smuovono dalla tradizione, sia chiaro.

TORCINELLI: nel solco della valorizzazione di scarti, interiora, frattaglie non poteva mancare in questo menu il torcinello di quinto quarto d’agnello. Involtini – in genere di 5cm – di interiora di agnello che grigliati sono una vera e propria prelibatezza (dicono perchè personalmente non amo il genere).

courtesy Fratelli Torcinelli

ZAMPINA PUGLIESE: dicesi zampina la tipica salsiccia pugliese fatta con un impasto ottenuto con primo taglio di bovino mischiato a ritagli di ovino e suino. Questo viene poi condito con pomodoro, pecorino, basilico, peperoncino, pepe e sale; e infine insaccato nelle budella di agnello o capretto. Si arrotola a spirale e si fissa con degli spiedini.

Courtesy Braciamiancora.com

FRATELLI TORCINELLI
Corso di Porta Vigentina, 38 – 20122 Milano
www.fratellitorcinelli.it

Lascia un commento